RIFIUTI. Natura del reato di inosservanza delle prescrizioni dell’autorizzazione ex art. 256 comma 4 d. lgs. n. 152/2006.: istantaneo o permanente? Cassazione Penale n. 10933/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 10933 del 13 marzo 2019 (ud. del 6 dicembre 2018) Pres. Lapalorcia, Est. Ramacci Rifiuti. Natura del reato di inosservanza delle prescrizioni dell’autorizzazione. Art. 256 comma 4 d. lgs. n. 152/2006. La contravvenzione di cui all’art. 256, comma 4 d. lgs. 152/06 può presentarsi, in concreto, come reato istantaneo […]

Curatela fallimentare, inquinamento dell’area e obblighi di custodia, manutenzione e messa in sicurezza. T.A.R. Toscana n. 166/2019.

T.A.R. Toscana, Sez. II, sent. n. 166 del 4 febbraio 2019 (ud. del 10 gennaio 2019) Pres. Trizzini, Est. Cacciari Rifiuti. Curatela fallimentare e rifiuti contenenti amianto. Obblighi di custodia, manutenzione e messa in sicurezza correlati alla sua situazione di attuale possessore o detentore del bene. Misure di prevenzione. Bonifica. Artt. 240, comma 1, lett. […]

RIFIUTI. Ordinanza di bonifica basata sul mero deferimento in sede penale e illegittimità del provvedimento amministrativo per mancato accertamento dei soggeti responsabili dell’inquinamento. T.A.R. Abruzzo n. 27/2019.

T.A.R. Abruzzo, Pescara, Sez. I, sent. n. 27 del 5 febbraio 2019 (ud. del 25 gennaio 2019) Pres. ed Est. Tramaglini RIFIUTI. Amianto. Ordinanza di bonifica. Individuazione dei soggetti destinatari dell’ordinanza in base al mero deferimento in sede penale. Illegittimità dell’atto amministrativo. Artt. 192, 242, 244, 250 d. lgs. n. 152/2006. Gli artt. 242 (“il […]

RIFIUTI. Abbrucciamento di residui vegetali, assenza di autorizzazione e violazione dei limiti dell’art. 182, comma 6-bis del d. lgs. n. 152/2006. Cassazione Penale n. 3598/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 3598 del 24 gennaio 2019 (ud. del 23 ottobre 2018) Pres. Sarno, Est. Socci RIFIUTI. Smaltimento non autorizzato di rifiuti speciali non pericolosi. Abbrucciamento di residui vegetali e luogo di produzione. Assenza di titolo abilitativo. Condotta eccedente l’art. 182, comma 6 bis d. lgs. n. 152/2006. Art. 256, comma […]

GIURISPRUDENZA IN PILLOLE – RASSEGNA SETTEMBRE-OTTOBRE 2018

FAMIGLIA E MINORI Cass. civ., 10 ottobre 2018 n. 25184 L’incremento dell’assegno di mantenimento per il figlio, in affidamento condiviso con collocazione presso la madre, non può essere giustificato unicamente dal riferimento «alle oltremodo consistenti risorse reddituali e patrimoniali» del padre. SUCCESSIONI E DONAZIONI Cass. civ., 10 ottobre 2018 n. 25635 L’assicurazione sulla vita segue […]