CONTRAVVENZIONI AMBIENTALI: la natura facoltativa dell’estinzione delle contravvenzioni ambientali ex artt. 318-bis-octies d. lgs. n. 152/2006. Cassazione Penale n. 7286/2022.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 7286 del 2 marzo 2022 (ud. del 4 febbraio 2022) Pres. Di Nicola, Est. Galterio Reati ambientali. Natura facoltativa della procedura estintiva delle contravvenzioni ambientali mediante prescrizioni. Art. 318-bis-decies d. lgs. n. 152/2006. Muovendo dalla sostanziale analogia della procedura estintiva di cui all’art. 318-bis d. lgs. 152/2006 con le […]

ALBO GESTORI AMBIENTALI: il recupero semplificato dei materiali metallici, modalità e condizioni ostative. La delibera 14 ottobre 2021 n. 11.

Il Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali ha emanato la deliberazione 14 ottobre 2021 n. 11 avente ad oggetto il recupero semplificato di materiali metallici. Le modalità per la semplificazione del recupero dei materiali metallici erano state predisposte dall’art. 40-ter della Legge 11 settembre 2020 n. 120, il quale così recita: Art. 40-ter (Semplificazioni per le […]

RIFIUTI e SOTTOPRODOTTI: dipende tutto dall’assoluta certezza e legalità dell’utilizzo del materiale. Consiglio di Stato n. 4145/2021.

Cons. di Stato, Sez. IV, sent. n. 4145 del 31 maggio 2021 (ud. del 15 aprile 2021) Pres. Poli, Est. Di Carlo RIFIUTI. Classificazione. Sottoprodotti. Assoluta certezza e legalità dell’utilizzo del materiale. Art. 184-bis d. lgs. n. 152/2006. Non vi è dubbio alcuno che la qualificazione come ‘sottoprodotto’ dipenda dalla assoluta certezza e legalità del […]

RIFIUTI. Soggetto passivo dell’ordinanza di rimozione e concetto di “diligenza esigibile” riferito al proprietario dell’area. Cons. di Stato n. 4441/2021.

Cons. di Stato, Sez. V, sent. n. 4441 del 9 giugno 2021 (ud. del 9 marzo 2021) Pres. e Est. Santoro Rifiuti. Soggetto passivo dell’ordinanza di rimozione. Proprietario dell’area. Concetto di “diligenza”. Art. 192, comma 3 d. lgs. n. 152/2006. In relazione ai soggetti passivi dell’ordine di rimozione di rifiuti previsto dall’ art. 192, co. […]