CIRCOLARI INTERPRETATIVE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE O DELLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA E IGNORANZA SCUSABILE: che natura hanno tali atti? Cassazione Penale n. 44516/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 44516 del 31 ottobre 2019 (ud. del 17 luglio 2019) Pres. Izzo, Est. Ramacci Rifiuti. Deposito incontrollato di rifiuti e circolari associazioni di categoria. Il deposito del rifiuto, essendo caratterizzato da un tempo di attesa prima dell’espletamento di altre attività di gestione, presuppone che durante tale fase sia predisposta […]

RIFIUTI. Inosservanza delle prescrizioni autorizzatorie e consapevolezza della condotta. Cassazione Penale n. 43118/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 43118 del 21 ottobre 2019 (ud. del 17 luglio 2019) Pres. Izzo, Est. Gai Rifiuti. Contravvenzione di inosservanza delle prescrizioni contenute o richiamate nelle autorizzazioni. Art. 256 comma 4 d. lgs. n. 152/2006. La contravvenzione di inosservanza delle prescrizioni contenute o richiamate nelle autorizzazioni, prevista e punita dall’art. 256, […]

RIFIUTI. La nozione di “prescrizione” richiamata nelle autorizzazioni ex art. 256 comma 4 d. lgs. n. 152/2006. Cassazione Penale, n. 6364/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 6364 del’11 febbraio 2019 (ud. del 30 ottobre 2018) Pres. Sarno, Est. Andreazza Rifiuti. Nozione di “prescrizione”. Veicoli fuori uso. Planimetria. Scaffalature. Deposito incontrollato. Art. 256 comma 4 d. lgs. n. 152/2006. Le “prescrizioni” contenute o richiamate nelle autorizzazioni di cui all’art. 256, comma 4, del d. lgs. cit. […]