CONTRAVVENZIONI AMBIENTALI: la natura facoltativa dell’estinzione delle contravvenzioni ambientali ex artt. 318-bis-octies d. lgs. n. 152/2006. Cassazione Penale n. 7286/2022.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 7286 del 2 marzo 2022 (ud. del 4 febbraio 2022) Pres. Di Nicola, Est. Galterio Reati ambientali. Natura facoltativa della procedura estintiva delle contravvenzioni ambientali mediante prescrizioni. Art. 318-bis-decies d. lgs. n. 152/2006. Muovendo dalla sostanziale analogia della procedura estintiva di cui all’art. 318-bis d. lgs. 152/2006 con le […]

BENI AMBIENTALI. Legittimazione ad agire in ragione della prossimità del sito oggetto di autorizzazione ambientale. Consiglio di Stato n. 935/2022.

Cons. di Stato, Sez. IV, sent. n. 935 del 9 febbraio 2022 (ud. del 4 novembre 2021) Pres. Maruotti, Est. D’Angelo Beni ambientali. Azione avverso provvedimenti lesivi dell’ambiente. AUA. Criterio della “vicinitas”. Ai fini della sussistenza delle condizioni dell’azione avverso provvedimenti lesivi dal punto di vista ambientale, il criterio della vicinitas – ovvero il fatto […]

RIFIUTI. Approvazione di impianto di trattamento rifiuti: la variante allo strumento urbanistico è temporanea. T.A.R. Milano n. 155/2022.

T.A.R. Lombardia, Milano, Sez. III, sent. n. 155 del 24 gennaio 2022 (ud. del 14 dicembre 2021) Pres. Cozzi, Est. De Vita Rifiuti. Impianti di smaltimento o recupero rifiuti. Variante allo strumento urbanistico. Natura dello strumento. Art. 208 comma 6 d. lgs. n. 152/2006. La circostanza che il provvedimento di approvazione della realizzazione di impianti […]