RIFIUTI. La nozione di “prescrizione” richiamata nelle autorizzazioni ex art. 256 comma 4 d. lgs. n. 152/2006. Cassazione Penale, n. 6364/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 6364 del’11 febbraio 2019 (ud. del 30 ottobre 2018) Pres. Sarno, Est. Andreazza Rifiuti. Nozione di “prescrizione”. Veicoli fuori uso. Planimetria. Scaffalature. Deposito incontrollato. Art. 256 comma 4 d. lgs. n. 152/2006. Le “prescrizioni” contenute o richiamate nelle autorizzazioni di cui all’art. 256, comma 4, del d. lgs. cit. […]

RIFIUTI. Obbligo di rimozione, responsabile dell’abbandono e obbligati in solido: differenze. Cassazione Penale n. 39430/2018.

Cass. Pen., Sez. III, sent.  n. 39430 del 3 settembre 2018 (ud. del 12 giu 2018) Pres. Lapalorcia, Est. Ramacci Rifiuti. Obbligo di rimozione e responsabilità penale. Obbligati in solido. L’obbligo di rimozione dei rifiuti sorge in capo al responsabile dell’abbandono come conseguenza della sua condotta e, nei confronti degli obbligati in solido, quando sia […]

Rifiuti. Discarica, sversamento su terreno di percolato, cattiva tenuta del sistema, configurabilità dell’art. 256 T.U.A. . Cassazione Penale n. 15770/2018.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 15770 del 9 aprile 2018 (ud. del 11 gennaio 2018) Pres. Ramacci, Est. Liberati Rifiuti. Discarica. Sversamento sul terreno del percolato di discarica. Cattiva tenuta del sistema di raccolta e smaltimento del percolato. Deposito incontrollato di rifiuti – Integrazione del reato di cui all’art. 256, comma 2, lett. a), […]

Danno ambientale: risarcimento del danno di natura pubblica, legittimazione processuale tra Stato e enti territoriali. Cassazione Penale, n. 6727/2018.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 6727 del 12 febbraio 2018 (ud. del 22 novembre 2017) Pres. Di Nicola, Est. Gai Danno ambientale. Processi per reati ambientali. Risarcimento del danno ambientale di natura pubblica. Stato in via esclusiva (e per esso al Ministero dell’Ambiente). Legittimazione al risarcimento e esercizio dell’azione civile in sede penale. Art. […]

Rifiuti. Bonifica, sospensione condizionale della pena, revoca, fattori impeditivi, opposizione violenta di terzo, impossibilità sopravvenuta. Cassazione Penale.

Cass, Pen., Sez. III, sent. n. 46603 del 11 ottobre 2017 (ud. del 29 settembre 2017) Pres. Fiale, Est.Gentili Rifiuti. Deposito incontrollato di rifiuti. Bonifica dell’area. Subordine al beneficio della sospensione condizionale della pena. Revoca. Violenta opposizione di un terzo. Verifica di eventuali fattori impeditivi dell’adempimento dell’obbligo. Necessità. Beneficio della sospensione condizionale della pena. Obbligo […]