ALBO GESTORI AMBIENTALI: il recupero semplificato dei materiali metallici, modalità e condizioni ostative. La delibera 14 ottobre 2021 n. 11.

Il Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali ha emanato la deliberazione 14 ottobre 2021 n. 11 avente ad oggetto il recupero semplificato di materiali metallici. Le modalità per la semplificazione del recupero dei materiali metallici erano state predisposte dall’art. 40-ter della Legge 11 settembre 2020 n. 120, il quale così recita: Art. 40-ter (Semplificazioni per le […]

RIFIUTI. Rifiuti inerti derivanti da cava, senza screening e autorizzazione ambientale è attività di discarica abusiva. Consiglio di Stato n. 4184/2020.

Consiglio di Stato, Sez. II, sent. n. 4184 del 1° luglio 2020 (ud. del 16 giugno 2020) Pres. Scanderbeg, Est. Lotti Rifiuti. Rifiuti inerti derivanti da cava. Tombamento. Screening e Legge Regionale. Necessità di autorizzazione ambientale. Attività di discarica abusiva. Bonifica. Art. 242, 250 d. lgs. n. 152/2006. La circostanza un provvedimento autorizzativo dell’attività estrattiva […]

Diritto urbanistico. La finalità dell’ordine di demolizione e il suo rapporto con il danno ambientale: può prescinderne? Consiglio di Stato n. 3636/2020.

Consiglio di Stato, Sez. VI, sent. n. 3636 del 8 giugno 2020 (ud. del 4 giugno 2020) Pres. Montedoro, Est. Maggio Diritto urbanistico. Finalità dell’ordine di demolizione e rapporti con il danno ambientale. Art. 27 D.P.R. n. 380/2001. In presenza di opere edilizie eseguite in assenza di titolo abilitativo l’emanazione dell’ordine di demolizione assume, ai […]

IL DIRITTO ALL’INFORMAZIONE AMBIENTALE. PANORAMICA DELLA NORMATIVA EUROPEA E ITALIANA.

LA CONVENZIONE DI AAHRUS E IL DIRITTO ALL’INFORMAZIONE AMBIENTALE. Nel 1972 a Stoccolma si tenne la Conferenza delle Nazioni Unite sull’Ambiente umano, da cui scaturì un Piano d’azione e una dichiarazione di principi basata su tre punti fondamentali: la necessità di prevenire le principali cause di inquinamento e i rischi ecologici più rilevanti; la libertà […]