SICUREZZA SUL LAVORO. 231. Quando amministratori e dirigenti distraggono somme societarie per pagare sanzioni pecuniarie irrogate alla persona fisica. Cassazione Penale n. 41979/2019.

Cass. Pen., Sez. VI, sent. n. 41979 del 11 ottobre 2019 (ud. del 6 giugno 2019) Pres. Petruzzellis, Est. Bassi SICUREZZA SUL LAVORO. 231. Distrazione di risorse della società per il pagamento di sanzioni pecuniarie inflitte ad amministratori e dirigenti persone fisiche per violazioni in materia di sicurezza sul lavoro e ambiente. Sanzione pecuniaria. Esclusione […]

Ecodelitti. Bonifica, compromissione delle acque e differenza tra l’art. 452 bis e l’art. 452 quater c.p. .Cassazione Penale n. 29417/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 29417 del 5 luglio 2019 (udienza dell’11 gennaio 2019) Pres. Cervadoro, Est. Noviello Ecoreati. Inquinamento ambientale. Bonifica. Compromissione delle acque. Delitto di inquinamento ambientale. Delitto di disastro ambientale. Differenza tra i reati.  Art. 452 bis c.p. . Art. 452 quater c.p. . L’art. 452 bis cod. pen. punisce chiunque […]

RIFIUTI. Natura del reato di inosservanza delle prescrizioni dell’autorizzazione ex art. 256 comma 4 d. lgs. n. 152/2006.: istantaneo o permanente? Cassazione Penale n. 10933/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 10933 del 13 marzo 2019 (ud. del 6 dicembre 2018) Pres. Lapalorcia, Est. Ramacci Rifiuti. Natura del reato di inosservanza delle prescrizioni dell’autorizzazione. Art. 256 comma 4 d. lgs. n. 152/2006. La contravvenzione di cui all’art. 256, comma 4 d. lgs. 152/06 può presentarsi, in concreto, come reato istantaneo […]

RIFIUTI. Superamento dei limiti autorizzati, nozione di “prescrizione” e riflessi sull’art. 256 (comma 1 e 4) del d. lgs. n. 152/2006. Cassazione Penale n. 6717/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 6717 del 12 febbraio 2019 (ud. del 30 novembre 2018) Pres. Ramacci, Est. Gai Rifiuti. Superamento dei quantitativi autorizzati. Nozione di “prescrizione”. Art. 256, comma 1 e 4 d. lgs. n. 152/2006. In presenza di regime semplificato, le prescrizioni e le cautele che debbono essere rispettate coincidono con quanto […]

Inquinamento atmosferico. Nozione di disastro ex art. 434 c.p., permanenza, prescrizione. Cassazione Penale n. 2209/2018.

Cass. Pen., Sez. I, sent. n. 2209 del 19 gennaio 2018 (ud. del 10 gennaio 2018) Pres. Carcano, Est. Centonze Inquinamento Atmosferico. Caratteristiche del disastro ambientale. Emissioni nocive connesse al ciclo di produzione. Reato di disastro ambientale. Consumazione. Reati a effetti permanenti. Decorrenza del termine di prescrizione. Successive lesioni riconducibili al disastro. Nozione unitaria di […]