RIFIUTI. La nozione di “prescrizione” richiamata nelle autorizzazioni ex art. 256 comma 4 d. lgs. n. 152/2006. Cassazione Penale, n. 6364/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 6364 del’11 febbraio 2019 (ud. del 30 ottobre 2018) Pres. Sarno, Est. Andreazza Rifiuti. Nozione di “prescrizione”. Veicoli fuori uso. Planimetria. Scaffalature. Deposito incontrollato. Art. 256 comma 4 d. lgs. n. 152/2006. Le “prescrizioni” contenute o richiamate nelle autorizzazioni di cui all’art. 256, comma 4, del d. lgs. cit. […]

STUPEFACENTI: la Corte Costituzionale dichiara illegittimo l’art. 73 comma 1 nella pena minima edittale di otto anni.

Corte Costituzionale, sent. n. 40 del 23 gennaio 2019 (dep. 8 marzo 2019) Pres. Lattanzi, Est. Cartabia DIRITTO COSTITUZIONALE. DIRITTO PENALE. Illegittimità costituzionale dell’art. 73, comma 1, d.p.r. n.309/90. La Corte Costituzionale dichiara dichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. 73, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309 (Testo unico delle leggi […]

GIURISPRUDENZA IN PILLOLE: RASSEGNA GENNAIO-FEBBRAIO 2019

SUCCESSIONI E DONAZIONI Cass. civ., 28 febbraio 2019 n. 5967 In materia di successioni, l’erede ha diritto a percepire la l’indennità d’esproprio anche se non  ha  presentato formale successione. LA PROPRIETA’ E I DIRITTI REALI Cass. civ., 9 gennaio 2019 n. 322 Nel caso di servitù di fonte convenzionale, la sua estensione e le modalità […]

GURISPRUDENZA IN PILLOLE – RASSEGNA NOVEMBRE-DICEMBRE 2018

SUCCESSIONI E DONAZIONI Cass. civ., 16 novembre 2018 n. 29665 Qualora il genitore esercente la responsabilità genitoriale sul figlio minore, chiamato all’eredità, faccia l’accettazione prescritta dall’articolo 471 del codice civile da cui deriva l’acquisto da parte del minore della qualità di erede, ma non compia l’inventario, necessario per poter usufruire della limitazione della responsabilità, e […]

GIURISPRUDENZA IN PILLOLE – RASSEGNA SETTEMBRE-OTTOBRE 2018

FAMIGLIA E MINORI Cass. civ., 10 ottobre 2018 n. 25184 L’incremento dell’assegno di mantenimento per il figlio, in affidamento condiviso con collocazione presso la madre, non può essere giustificato unicamente dal riferimento «alle oltremodo consistenti risorse reddituali e patrimoniali» del padre. SUCCESSIONI E DONAZIONI Cass. civ., 10 ottobre 2018 n. 25635 L’assicurazione sulla vita segue […]