ECODELITTI: la nozione di ingiusto profitto nel traffico illecito di rifiuti. Cassazione Penale n. 16056/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 16056 del 12 aprile 2019 (ud. del 28 febbraio 2019) Pres. Izzo, Est. Ramacci Ecodelitti. Attività organizzate per il traffico illecito. Configurabilità dell’ingiusto profitto. Art. 452-quaterdecies c.p. . Ai fini della configurabilità del delitto di cui all’art. 452-quaterdecies cod. pen., l’ingiusto profitto può consistere non soltanto in un ricavo […]

CODICI A SPECCHIO E CORRETTA CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI: Si pronuncia la Corte di Giustizia europea sui rinvii pregiudiziali italiani.

In data 28 marzo 2019 la Corte di Giustizia Europea si è espressa in relazione al delicato argomento della corretta classificazione dei rifiuti aventi codici a specchio in relazione al “principio di precauzione”. La pronuncia della Corte europea trae spunto da alcuni rinvii pregiudiziali inerenti sull’interpretazione dell’articolo 4, paragrafo 2, e dell’allegato III della direttiva […]

RIFIUTI: dal ddl “Legge europea 2018” arrivano le modifiche su sfalci e potature, RAEE, rifiuti radioattivi e combustibili esauriti.

Il d.d.l. “Legge europea 2018” (Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2018) nella sua formulazione approvata dal Senato in data 5 dicembre 2018 e modificato dalla Camera, è stato rinviato al Senato per l’approvazione definitiva. Il testo in oggetto contiene modifiche alla disciplina degli sflaci e delle potature: […]

Rifiuti. Nozione di rifiuto e qualificazione di sottoprodotto, applicazione di regime giuridico più favorevole, onere della prova. Cassazione Penale n. 6729/2018.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 6729 del 12 febbraio 2018 (ud. del 22 novembre 2017) Pres. Di Nicola, Est. Gai Rifiuti. Nozione di rifiuto e qualificazione in sottoprodotto. Esclusione della natura di rifiuto. Applicazione di un regime giuridico più favorevole. Onere della prova. Fattispecie: “deposito temporaneo” e “sottoprodotto”. Artt. 183, 184-bis e 256 d. […]

RIFIUTI. La corretta classificazione, le analisi chimiche, l’identificazione della non pericolosità delle sostanze. Cassazione Penale n. 6548/2018.

Cass. Pen., Sez. IV, sent. n. 6548 del 9 febbraio 2018 (ud. del 18 gennaio 2018) Pres. Blaiotta, Est. Cappello Rifiuti. Classificazione. Voci a specchio. Ricerca delle sostanze chimiche.  Identificazione della non pericolosità delle sostanze chimiche nei rifiuti. Criterio dell’elevato livello di probabilità. Principio di precauzione, di economicità e fattibilità tecnica. Decisione n. 2000/532/CE. Reg. […]