AIA, violazione delle prescrizioni autorizzatorie e rapporti con la “condota occasionale”. Cassazione Penale n. 47282/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 47282 del 21 novembre 2019 (ud. del 2 ottoreb 2019) Pres. Liberati, Est. Corbo Rifiuti. Autorizzazione integrata ambientale. Scarichi di acque reflue industriali. Limiti ai contenuti di metalli pesanti. Violazione delle prescrizioni. Scarico illecito. Occasionalità. Differenza tra mera irregolarità amministrativa e condotta penalmente rilevante. Art. 29-quattuordecies, 137 d. lgs. […]

INQUINAMENTO IDRICO. Inosservanza delle prescrizioni dell’autorizzazione allo scarico e sua sospensione: quali sono i presupposti? T.A.R. Catania n. 1053/2019.

T.A.R. Sicilia, Catania, Sez. I, sent. n. 1053 del 6 maggio 2019 (ud. del 28 marzo 2019) Pres. Savasta, Est. Sidoti Inquinamento idrico. Acque. Inosservanza delle prescrizioni dell’autorizzazione allo scarico. Sospensione dell’autorizzazione. Presupposti. Potenziale pericolo per la salute pubblica. Art. 130 d. lgs. n. 152/2006. L’art. 130 del d. lgs. n. 152/2006 prevede che in […]

Acque. Inquinamento idrico, scarico in pubblica fognatura di acque reflue industriali, reato permanente, esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto nei reati ambientali. Cassazione Penale n. 45750/2017.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 45750 del 5 ottobre 2017 (ud. del 28 giugno 2017) Pres. Ramacci, Est. Andreazza Acque. Inquinamento idrico. Scarica in pubblica fognatura di acque reflue industriali. Autorizzazione ambientale. Assenza. Reato permanente. Cessazione della permanenza. Artt. 124 e 137, comma 1 d. lgs. n. 152/2006. Esclusione della punibilità per particolare tenuità […]