Rifiuti. Nozione di rifiuto e qualificazione di sottoprodotto, applicazione di regime giuridico più favorevole, onere della prova. Cassazione Penale n. 6729/2018.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 6729 del 12 febbraio 2018 (ud. del 22 novembre 2017) Pres. Di Nicola, Est. Gai Rifiuti. Nozione di rifiuto e qualificazione in sottoprodotto. Esclusione della natura di rifiuto. Applicazione di un regime giuridico più favorevole. Onere della prova. Fattispecie: “deposito temporaneo” e “sottoprodotto”. Artt. 183, 184-bis e 256 d. […]

Terre e rocce da scavo: criteri per la qualificazione, evoluzione normativa, piano di utilizzo, concetto di “rifiuto”, opere sottoposte a VIA o AIA. Cassazione Penale n. 8026/2018.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 8026 del 20 febbraio 2018 (ud. del 27 settembre 2017) Pres. Cavallo, Est. Renoldi Rifiuti. Terre e rocce da scavo. Criteri per qualificare le terre e rocce da scavo come sottoprodotti. Qualifica dei sottoprodotti. Evoluzione normativa e modifiche del regime giuridico. Procedura semplificata. Redazione del Piano di Utilizzo. Concetto […]

Rifiuti. Terre e rocce da scavo, l’onere probatorio grava sull’imputato. Cassazione Penale n. 56066/2017.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 56066 del 15 dicembre 2017 (ud. del 19 settembre 2017) Pres. Savani, Est. Macrì Rifiuti. Gestione dei rifiuti. Digestato e onere probatorio. Regime dei sotto-prodotti. Esenzione dall’applicazione della legge penale. Esclusione dalla disciplina dei rifiuti. Onere probatorio gravante sull’imputato. Fattispecie: sottoprodotto destinato all’uso agronomico. Art. 52 d.l. 134/2012. Artt. […]