RIFIUTI. L’accertamento della responsabilità soggettiva tra obbligo di rimozione e ordinaria diligenza: è fondamentale chiudere il fondo? T.A.R. Brescia n. 769/2022.

T.A.R. Lombardia, Brescia, Sez. I, sent. n. 769 del 1° agosto 2022 (ud. del 13 luglio 2022) Pres. Gabbricci, Est. Pavia Rifiuti. Obblighi di rimozione e ripristino dello stato dei luoghi. Accertamento della responsabilità soggettiva. Condotta colposa. Omessa recinzione. Criterio dell’ordinaria diligenza. In linea generale, prima di ordinare la rimozione dei rifiuti abbandonati ed il […]

RIFIUTI. Siti non idonei alla localizzazione di discariche in contesti ambientali tutelati dalle norme paesaggistiche. Definizione di “corsi d’acqua”. Consiglio di Stato n. 6013/2022.

Cons. di Stato, Sez. IV, sent. n. 6013 del 14 luglio 2022 (ud. del 19 maggio 2022) Pres. Poli, Est. Martino Rifiuti. Siti non idonei alla localizzazione di discariche. Contesti ambientali tutelati. Allegato 1 punto 1.1. d. lgs. 36/2003. Art. 142 d. lgs. 22 gennaio 2004 n. 42. La prescrizione di cui all’Allegato 1 punto […]

CONTRAVVENZIONI AMBIENTALI: l’omessa indicazione della procedura ex art. 318-bis e seguenti non determina l’improcedibilità dell’azione penale. Cassazione Penale n. 19666/2022.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 19666 del 19 maggio 2022 (ud. del 27 aprile 2022) Pres. Ramacci, Est. Corbetta Ambiente in genere. Omessa indicazione della procedura estintiva ex art. 318 bis d. lgs. n. 152/2006. Esclusione dell’improcedibilità dell’azione penale. L’omessa indicazione all’indagato, da parte dell’organo di vigilanza o della polizia giudiziaria, ai sensi degli […]