RIFIUTI. Abbandono di rifiuti da parte dei terzi e assenza di obblighi giuridici di attivazione per la rimozione del proprietario del terreno. Cassazione Penale n. 48403/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 48403 del 28 novembre 2019 (ud. del 2 ottobre 2019) Pres. Liberati, Est. Mengoni Rifiuti. Abbandono e proprietario del terreno. Proprietario del terreno. Obbligo giuridico di adempiere. Reato omissivo. Esclusione. Art. 256 comma 2, lett. a) d. lgs. n. 152/2006. Non è configurabile in forma omissiva il reato di […]

RIFIUTI. Abbandono di rifiuti diversi da quelli di propria provenienza e ruolo della locuzione “e” come indicatore di fattispecie mista alternativa. Cassazione Penale n. 47285/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 47285 del 21 novembre 2019 (ud. del 2 ottobre 2019) Pres. Liberati, Est. Corbo Rifiuti. Abbandono di rifiuti divesi da quelli di propria produzione. Fattispecie mista alternativa e locuzione “e”. Art. 256 comma 1 e 2 d. lgs. n. 152/2006. Il reato di cui all’art. 256, comma 2, d. […]

Traffico illecito di rifiuti tra ONG e agente marittimo: per la Cassazione rileva anche una sola fase della gestione dei rifiuti. Cassazione Penale n. 43710/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 43710 del 28 ottobre 2019 (udienza del 23 maggio 2019) Pres. Aceto, Est. Liberati Rifiuti. Reato di attività organizzate per la gestione illecita di rifiuti ed organizzazione di una sola parte della attività del ciclo di gestione dei rifiuti. E’  sufficiente, al fine della configurabilità del reato di attività […]

CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI E CODICI A SPECCHIO DOPO LA SENTENZA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA DEL 29/03/2019: la Cassazione inizia ad applicare le direttive sulle analisi e classificazione dei rifiuti con “codici a specchio”. Cassazione Penale n. 47288/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 47288 del 21 novembre 2019 (ud. del 29 marzo 2019) Pres. Izzo, Est. Ramacci RIFIUTI. Classificazione dei rifiuti. Codici a specchio. Caratteristiche di pericolo dei rifiuti. Art. 184 d. lgs. n. 152/2006.  Articolo 3 e allegato 3, Direttiva 2008/98/CE. Interpretazione pregiudiziale della Corte di Giustizia Ue a mezzo sentenza […]