DANNO AMBIENTALE: differenza con il danno alle risorse ambientali, urbanistiche o paesaggistiche protette e meccanismi della procedura di estinzione delle contravvenzioni ambientali. Cassazione Penale n. 52258/2021.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 25528 del 6 luglio 2021 (ud. dell’11 dicembre 2020) Pres. Andreazza, Est. Aceto Danno ambientale. Differenza con il danno alle risorse ambientali, urbanistiche o paesaggistiche protette. Estinzione delle contravvenzioni ambientali. Scopo della prescrizione. Artt. 318-bis e segg. d. lgs. n. 152/2006. Il danno alle risorse ambientali, urbanistiche o paesaggistiche […]

RIFIUTI e SOTTOPRODOTTI: dipende tutto dall’assoluta certezza e legalità dell’utilizzo del materiale. Consiglio di Stato n. 4145/2021.

Cons. di Stato, Sez. IV, sent. n. 4145 del 31 maggio 2021 (ud. del 15 aprile 2021) Pres. Poli, Est. Di Carlo RIFIUTI. Classificazione. Sottoprodotti. Assoluta certezza e legalità dell’utilizzo del materiale. Art. 184-bis d. lgs. n. 152/2006. Non vi è dubbio alcuno che la qualificazione come ‘sottoprodotto’ dipenda dalla assoluta certezza e legalità del […]

RIFIUTI. Soggetto passivo dell’ordinanza di rimozione e concetto di “diligenza esigibile” riferito al proprietario dell’area. Cons. di Stato n. 4441/2021.

Cons. di Stato, Sez. V, sent. n. 4441 del 9 giugno 2021 (ud. del 9 marzo 2021) Pres. e Est. Santoro Rifiuti. Soggetto passivo dell’ordinanza di rimozione. Proprietario dell’area. Concetto di “diligenza”. Art. 192, comma 3 d. lgs. n. 152/2006. In relazione ai soggetti passivi dell’ordine di rimozione di rifiuti previsto dall’ art. 192, co. […]