MATERIE PRIME CRITICHE E STRATEGICHE: IL REGOLAMENTO UE 2024/1252.

In data 3 maggio 2024 è stato pubblicato in Gazzetta Europea (Guue Serie L del 03/05/2024) il Regolamento UE 2024/1252 dell’11 aprile 2024 recante “che istituisce un quadro atto a garantire un approvvigionamento sicuro e sostenibile di materie prime critiche e che modifica i regolamenti (UE) n. 168/2013, (UE) 2018/858, (UE) 2018/1724 e (UE) 2019/1020“. […]

END OF WASTE CARTA E CARTONE: i chiarimenti del MASE a seguito di interpello ambientale.

A seguito di interpello ambientale da parte della Provincia di Viterbo (interpello n. 89422 del 1° giugno 2023) relativo a End of Waste di carta e cartone, il MASE ha fornito un chiarimento sul tema. In particolare, l’amministrazione provinciale ha posto il quesito se «a seguito della richiesta di modifica non sostanziale ai sensi dell’articolo […]

RIFIUTI. Il concetto giuridico di “smaltimento” e le violazioni alle prescrizioni dell’AIA. Cassazione Penale n. 10236/2024.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 10236 del 12 marzo 2024 (ud. del 15 febbraio 2024) Pres. Ramacci, Est. Reynaud Rifiuti. Violazione delle prescrizioni impartite nell’AIA. Art. 29 quattuordecies, comma 2 d. lgs. n. 152/2006. Definizione di “gestione dei rifiuti”. Concetto di “smaltimento”. Art. 183 lett. n) d. lgs. n. 152/2006. Secondo la definizione contenuta […]

RIFIUTI. Misure di prevenzione come iniziative per contrastare una minaccia imminente alla salute o all’ambiente e applicabilità anche nei confronti del proprietario incolpevole. T.A.R. Potenza n. 87/2024.

T.A.R. Basilicata, Potenza, Sez. I, sent. n. 87 del 19 febbraio 2024 (ud. del 7 febbraio 2024) Pres. Donadono, Est. Mariano Rifiuti. Misure di prevenzione ed inquinamento storico. Artt. 242, 245 comma 2 d. lgs. n. 152/2006. Le “misure di prevenzione” possono essere imposte anche nei confronti del gestore incolpevole dell’area contaminata, come si evince […]