RIFIUTI. Approvazione di impianto di trattamento rifiuti: la variante allo strumento urbanistico è temporanea. T.A.R. Milano n. 155/2022.

T.A.R. Lombardia, Milano, Sez. III, sent. n. 155 del 24 gennaio 2022 (ud. del 14 dicembre 2021) Pres. Cozzi, Est. De Vita Rifiuti. Impianti di smaltimento o recupero rifiuti. Variante allo strumento urbanistico. Natura dello strumento. Art. 208 comma 6 d. lgs. n. 152/2006. La circostanza che il provvedimento di approvazione della realizzazione di impianti […]

RIFIUTI. Correlazione tra i concetti di inquinamento e bonifica, distinzione con il concetto di rifiuto e normative applicabili. Consiglio di Stato n. 8546/2021.

Cons. di Stato, Sez. IV, sent. n. 8546 del 23 dicembre 2021 (ud. del 16 dicembre 2021) Pres. Giovagnoli, Est. Rotondo Rifiuti. Inquinamento bonifica e rifiuto. Artt. 192, 239 comma 2, lett. a) d. lgs. n. 152/2006. Il concetto di inquinamento e quello di bonifica sono strettamente correlati e interdipendenti ma distinti da quello di […]

Ordinanze contingibili e urgenti ex art. 191: il report del MITE mette i paletti sul loro utilizzo “disinvolto”.

Il Ministero della Transizione Ecologica ha recentemente emesso un report in cui analizza la situazione relativa all’utilizzo delle ordinanze contingibili e urgenti in materia ambientale ex art. 191 d. lgs. n. 152/2006 da parte delle amministrazioni pubbliche. Nonostante il più recente orientamento della giurisprudenza amministrativa, il MITE ha voluto sottolineare come a livello statistico su […]

RIFIUTI. Soggetto passivo dell’ordinanza di rimozione e concetto di “diligenza esigibile” riferito al proprietario dell’area. Cons. di Stato n. 4441/2021.

Cons. di Stato, Sez. V, sent. n. 4441 del 9 giugno 2021 (ud. del 9 marzo 2021) Pres. e Est. Santoro Rifiuti. Soggetto passivo dell’ordinanza di rimozione. Proprietario dell’area. Concetto di “diligenza”. Art. 192, comma 3 d. lgs. n. 152/2006. In relazione ai soggetti passivi dell’ordine di rimozione di rifiuti previsto dall’ art. 192, co. […]