RIFIUTI. Continuità tra rimozione dei rifiuti abbandonati e analisi della contaminazione delle matrici ambientali. T.A.R. Brescia n. 523/2020.

T.A.R. Lombardia, Brescia, Sez. I, sent. n. 523 del 6 luglio 2020 (ud. del 17 giugno 2020) Pres. Gabbricci, Est. Garbari Rifiuti. Abbandono e bonifica. Continuità tra rimozione e analisi delle matrici ambientali. Ancorché la bonifica inerisca ad operazioni distinte dalla rimozione dei rifiuti abbandonati, in concreto, tuttavia, esiste continuità tra la rimozione dei rifiuti […]

La tutela ambientale: appuntamento mensile sulla Rivista “L’Ufficio Tecnico” n. 7-8/2020 Maggioli Editore. Parte seconda: la tutela dall’inquinamento acustico.

Nel n. 7-8/2020 della Rivista “L’Ufficio Tecnico” Maggioli Editore pag. 69-75 viene pubblicato il secondo contributo dell’Avv. Alessandro Zuco dal titolo “L’inquinamento acustico: competenze, tutela e azioni degli enti locali“, secondo di una rassegna di 5 articoli cheoccuperanno gli ultimi 4 numeri della rivista e che avranno ad oggetto approfondimenti dedicati alla tematica dell’inquinamento ambientale […]

RUMORE. L’obbligo di controllo del gestore di un locale pubblico contro gli chiamazzi dei clienti e la rilevanza ai fini dell’art. 659 c.p. . Cassazione Penale n. 14750/2020.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 14750 del 13 maggio 2020 (ud. del 22 gennaio 2020) Pres. Rosi, Est. Zunica Rumore. Disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone. Responsabilità gestore di un pubblico esercizio. Art. 659 c.p. Risponde del reato di disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone il gestore di un pubblico […]

PIANI DI MONITORAGGIO AMBIENTALE (PMA): ARPA LOMBARDIA PUBBLICA LE INDICAZIONI.

ARPA Lombardia ha pubblicato sul proprio sito internet una serie di documenti riguardanti le indicazioni sui Piani di Monitoraggio Ambientale, suddivisi per argomenti. CHE COSA SONO I PIANI DI MONITORAGGIO AMBIENTALE? Per Monitoraggio Ambientale (MA) si intende l’attività tecnica atta alla misurazione dell’evoluzione dello status ambientale nelle fasi di attuazione delle opere soggette a Valutazione […]

CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI E CODICI A SPECCHIO DOPO LA SENTENZA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA DEL 29/03/2019: la Cassazione inizia ad applicare le direttive sulle analisi e classificazione dei rifiuti con “codici a specchio”. Cassazione Penale n. 47288/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 47288 del 21 novembre 2019 (ud. del 29 marzo 2019) Pres. Izzo, Est. Ramacci RIFIUTI. Classificazione dei rifiuti. Codici a specchio. Caratteristiche di pericolo dei rifiuti. Art. 184 d. lgs. n. 152/2006.  Articolo 3 e allegato 3, Direttiva 2008/98/CE. Interpretazione pregiudiziale della Corte di Giustizia Ue a mezzo sentenza […]