CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI E CODICI A SPECCHIO DOPO LA SENTENZA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA DEL 29/03/2019: la Cassazione inizia ad applicare le direttive sulle analisi e classificazione dei rifiuti con “codici a specchio”. Cassazione Penale n. 47288/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 47288 del 21 novembre 2019 (ud. del 29 marzo 2019) Pres. Izzo, Est. Ramacci RIFIUTI. Classificazione dei rifiuti. Codici a specchio. Caratteristiche di pericolo dei rifiuti. Art. 184 d. lgs. n. 152/2006.  Articolo 3 e allegato 3, Direttiva 2008/98/CE. Interpretazione pregiudiziale della Corte di Giustizia Ue a mezzo sentenza […]

RIFIUTI. Differenza tra CSC e CSR. Consiglio di Stato n. 236/2019.

Consiglio di Stato, Sez. V, sent. n. 236 del 10 aprile 2019 (ud. del 4 ottobre 2018) Pres. Caringella, Est. Grasso Rifiuti. Distinzione tra CSC e CSR. Dal dato normativo emerge con chiarezza la distinzione tra CSC e CSR: le prime strumentali a riconoscere, nell’area sottoposta a verifica, l’esistenza di sostanze inquinanti in una soglia […]

AIA. Macinazione di batterie. Per l’inosservanza dell’art. 29 quattuordecies non è necessario un danno ambientale. Cass. Pen. n. 17056/2019.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 17056 del 18 aprile 2019 (ud. del 13 dicembre 2018) Pres. Liberati, Est. Andronio  Ambiente in genere. Inosservanza AIA e non necessità di danno ambientale. Macinazione di batterie. Art. 29 quattuordecies d. lgs. n. 152/2006. Ai fini dell’integrazione della condotta di cui all’art. 29 quattuordecies non è necessaria la […]