ACQUE. A chi si applica il D.P.R. n. 227/2011? Va provata l’appartenenza alla categoria di PMI e il mancato rispetto dei limiti tabellari. Cassazione Penale n. 34589/2021.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 34589 del 17 settembre 2021 (ud. del 4 giugno 2021) Pres. Petruzzellis, Est. Aceto Acque. Ambito di applicazione del D.P.R.n. 227 del 2011. In generale, il D.P.R.n. 227 del 2011 si applica esclusivamente alle categorie di imprese di cui all’articolo 2 del decreto del Ministro delle attività produttive del […]

Sicurezza sul lavoro/diritto ambientale. Trattamento dei rifiuti, omissione della certificazione di prevenzione incendi, responsabilità del legale rappresentante. Cassazione Penale n. 810/2018.

Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 810 del 11 gennaio 2018 (ud. del 13 settembre 2017) Pres. Savani, Est. Renoldi Sicurezza sul lavoro. Responsabilità del legale rappresentante di un’attività di trattamento rifiuti. Azione delle polveri e omesso certificato di prevenzione incendi. Reflui industriali. La previsione incriminatrice, in specie per quanto concerne l’ipotesi, della violazione delle […]

Inquinamento idrico. Nozione di acque reflue industriali e scarico, reflui provenienti da officina meccanica come scarichi industriali. Cassazione Penale.

Cass. Pen., Sez. III, sentenza n. 5751 del 8 febbraio 2017 (ud. 15 dicembre 2016) Pres. Ramacci, Est. Graziosi Inquinamento idrico. Acque. Nozione di acque reflue industriali. Scarico di acque reflue industriali. Assenza di autorizzazione. Fattispecie: reflui provenienti da officina meccanica automobilistica. Art. 137, comma 1 d.lgs. n. 152/2006. Giurisprudenza. Elementi probatori. Principio della motivazione […]