RIFIUTI. Abbandono, proprietario incolpevole, responsabilità soggettiva e principio “chi inquina paga”: la mera titolarità sull’area non basta per l’accertamento della responsabilità. Consiglio di Stato n. 4248/2020.

Cons. di Stato, Sez. II, sent. n. 4248 del 2 luglio 2020 (ud. del 30 giugno 2020) Pres. Taormina, Est. Politi Rifiuti. Abbandono e responsabilità soggettiva. Bonifica dei siti inquinati.  Oneri di riparazione del danno. Proprietario non responsabile. Principio comunitario “chi inquina paga”. Privilegio speciale immobiliare. Direttiva 2004/35/CE. Art. 191 T.F.U.E. . Artt. 244, 245 […]

RUMORE. Zonizzazione acustica, nozioni ddi densità fondiaria, edilizia territoriale e urbanistica. Consiglio di Stato n. 8443/2019.

Consiglio di Stato, Sez. IV, sent. n.8443 del 12 dicembre 2019 (ud. del 3 ottobre 2019) Pres. Maruotti, Est. Di Carlo Rumore. Zonizzazione acustica del territorio. Legge n. 447/95. Nozioni di densità fondiaria, densità edilizia territoriale e densità urbanistica.  In materia di zonizzazione acustica del territorio, le scelte dell’Amministrazione non possono sovrapporsi meccanicamente alla pianificazione […]

RIFIUTI. Residuo secco e definizione di trattamento meccanico. T.A.R. Liguria n. 970/2019.

T.A.R. Liguria, Sez. II, sent. n. 970 del 20 dicembre 2019 (ud. del 13 novembre 2019) Pres. Pupilella, Est. Morbelli Rifiuti. Residuo secco. Definizione di “trattamento meccanico”. Art. 183, comma 1, lett. s) d.  lgs n. 152/2006. Art. 1, lett. h) d. lgs. n. 36/2003. Può integrare un “trattamento” rilevante ai fini della riqualificazione dei […]

Inquinamento ambientale: il principio di precauzione non si legittima in assenza di obettivi elementi idonei per indicare i rischi inquinanti. T.A.R. Lazio n. 13831/2019.

T.A.R. Lazio, Roma, Sez. II-bis, sent. n. 13831 del 3 dicembre 2019 (ud. del 2 dicembre 2019) Pres. Stanizzi, Est. Bruno Inquinamento ambientale. Principio di precauzione. Assenza di obiettivi elementi idonei per indicare rischi derivanti da carichi inquinanti. Artt. 50 e 54 del d.lgs. n. 267/2000. Il principio di precauzione, il quale non può legittimare […]